Costa Verde spazzata dal maestrale, spettacolo a Torre dei Corsari

Costa Verde spazzata dal maestrale, spettacolo a Torre dei Corsari

Un weekend poco primaverile quello appena trascorso in Sardegna: un vento di maestrale teso e freddo si è abbattuto sulle nostre coste con raffiche fino a 70-80km/h. Non proprio l’ideale per una gita fuori porta, tuttavia il clima poco clemente non ha impedito ai più coraggiosi di fare delle escursioni

Torre dei Corsari, la perla che domina la Costa Verde

Torre dei Corsari, la perla che domina la Costa Verde

La località marittima di Torre dei Corsari deve il suo nome dalla Torre di Flumentorgiu, costruita dagli spagnoli nel XVII secolo e utilizzata nei secoli successivi come postazione di avvistamento contro le incursioni (da parte dei pirati saraceni, inizialmente, e poi come postazione di avvistamento militare, poi). L’altura su cui

La Torre di Flumentorgiu

La Torre di Flumentorgiu

La Torre di Flumentorgiu, che domina dall’alto la spiaggia dalle sabbie dorate di Torre dei Corsari (a cui ha dato il nome), fu costruita durante la dominazione Spagnola verso la fine del XVI secolo, al fine di controllare e prevenire le incursioni marittime dei pirati saraceni. Venne catalogata come “torre

La spiaggia di S’enna ‘e S’arca

La spiaggia di S’enna ‘e S’arca

S’enna ‘e S’arca – Foto di Andrea Marrocu S’enna ‘e s’arca è il limite nord delle spiagge fruibili della Costa Verde, confinante col poligono militare di Capo Frasca e con la spiaggia di Is Arena de s’acqua ‘e s’ollastu che termina col villaggio di Pistis. Contrariamente allo spiaggione che collega

Costa Verde, novità per i parcheggi

Costa Verde, novità per i parcheggi

Affidate le aree di sosta a Torre dei Corsari, Piscinas, Scivu e Pistis. Nuovi parcheggi (a pagamento) in tutta la Costa Verde grazie al ritorno della gestione delle aree di sosta, affidate nuovamente ai titolari dei chioschi sul litorale arburese. Quattro le zone interessate dal nuovo contratto tra Comune di

La casa del Poeta

La casa del Poeta

Un secolare ginepro, trasformato da “Tziu Efisiu Sanna”, poeta di Guspini, in una particolarissima dimora che profuma di elicrisio Migliaia di turisti ogni anno frequentano le spiagge di Pistis e di Torre dei Corsari, sia locali, sia viaggiatori che decidono di passare le vacanze in Sardegna. Dallo spiaggione delle Sabbie