Visitare le dune di sabbia di Torre dei Corsari

Visitare le dune di sabbia di Torre dei Corsari

Per poter osservare una distesa sabbiosa non è necessario allontanarci dal territorio italiano. Suggestive dune di sabbia dorata le ritroviamo infatti anche in Italia, per l’esattezza nella meravigliosa isola della Sardegna. Qui possiamo trovare un affascinante angolo della natura, che prende il nome di Torre dei Corsari, dominato da dune sahariane e colorato dal verde intenso delle querce di sughero.

Vorresti raggiungere questa splendida meta ma non sai come fare? Segui i nostri consigli e scoprirai come arrivare alle dune di sabbia di Torre dei Corsari.

Per prima cosa devi sapere che Torre dei Corsari è una località del Comune di Arbus, situato nella parte sud-occidentale della Sardegna, all’interno della zona che viene comunemente definita Costa Verde. Per arrivarvi, sia sbarcando da Porto Torres, che da Alghero, o anche da Olbia, bisogna seguire la Strada Statale 131 « Carlo Felice » in direzione Oristano fino ad arrivare alla frazione di Marceddì. Proseguendo ed oltrepassando il « Ponte dei pescatori », e superando il piccolo villaggio di Sant’Antonio di Santadi, ti troverai, dopo pochissimi km, nella frazione di Torre dei Corsari.

Torre dei Corsari

Torre dei Corsari

Torre dei Corsari, oltre ad essere un vero angolo di paradiso della Sardegna, costituisce anche un centro turistico, in cui tuttavia l’affluenza di visitatori non è eccessiva, consentendole così di conservare incontaminate le sue bellezze. Il borgo costituisce un ottimo punto strategico poiché permette di ammirare l’incantevole paesaggio mediterraneo della Costa Verde, con le grandidune di sabbia alternate alla diffusa vegetazione.

Prosegui il percorso percorrendo l’unica stradina principale che ti porterà direttamente alla grande spiaggia delle Sabbie d’Oro – che i turisti chiamano spesso « spiaggione » – che si estende per circa 2 km e collega Torre dei Corsari con la località di Pistis

A Torre dei Corsari, non dovrai limitarti ad ammirare lo spettacolo delle dune sabbiose ma potrai addentrarti alla scoperta di meravigliose calette, fare un tuffo nel mare cristallino, e, attraversando le varie vie tra una villa e l’altra, trovare piccoli sentieri che conducono direttamente alle baie rocciose.  Su un lato del promontorio potrai inoltre ammirare la torre spagnola (la Torre di Flumentorgiu) da cui prende il nome la zona circostante.